La pratica di Teresa Gargiulo include il disegno, la scrittura, la scultura e l'installazione, ed è incentrata sul linguaggio che diventa pretesto per raccontare l'identità e le relative mutazioni cui questa può essere soggetta in relazione allo spazio e al tempo.

“La mia ricerca considera il linguaggio e il potere evocativo delle parole come punti di partenza per indagare ciò che mi circonda. La realtà è studiata attraverso la lente del mio quotidiano e del mio personale, elementi poi sublimati all’universalità, pretesti per raccontare l’identità e i suoi mutamenti nello spazio e nel tempo.

La lingua (scritta e parlata) è il principale campo di indagine: mi interessa la sua struttura, la sua possibile manipolazione e l’adattamento delle sue proprietà ad altri campi della realtà. La possibilità di costruire testi (sia nel senso di forma scritta sia nel senso di elemento di indagine) in maniera propriamente scientifica, calcolando l’immagine mentale derivante dalla sequenza di alcune parole scelte e la conseguente reazione emotiva da parte di chi legge è tra gli aspetti chiave della mia pratica.

Un altro è sicuramente una condizione di gioco, in cui ogni elemento è sempre messo in discussione per arrivare a una visione più chiara e a un punto di vista differente.

Osservare, analizzare, decontestualizzare, arrivare alla struttura minima delle cose, sono elementi chiave della mia pratica che si sviluppa principalmente attraverso la scrittura, il disegno e la scultura, operando talvolta minimi interventi sulla materia data, talvolta realizzando accostamenti inconsueti da cui una nuova forma ha origine.”

Teresa Gargiulo è laureata all'Accademia di Belle Arti di Napoli. Nel 2020 è stata la vincitrice della tappa campana di JaguArt. The Italian Talent Road Show

News

Teresa Gargiulo

News

Teresa Gargiulo è tra i finalisti di ALA Art Prize 2024