NEWS

-

La mostra Trad u/i zioni d’Eurasia allestita dal 5 ottobre 2023 al 1 settembre 2024 al MAO, Museo d’Arte Orientale di Torino, illustra gli scambi culturali avvenuti tra Asia ed Europa nel corso di duemila anni di storia. Attraverso una selezione di manufatti si vede riaffermato il ruolo cruciale svolto dall’Asia centrale nella creazione e nella trasmissione di idee;  il mar Mediterraneo è il territorio catalizzatore di esplorazioni e contatti: una frontiera liquida dove i continenti convergono e le espressioni artistiche si confrontano.

La mostra è suddivisa in aree tematiche con una particolare attenzione al colore – blu, rosso e oro – e alla materia – ceramica, tessuti, metalli, carta e pigmenti coloranti. Lungo il percorso espositivo, i visitatori potranno ammirare tra l’altro splendide sete provenienti dall’antica regione della Sogdiana, in Asia Centrale, snodo di numerose vie carovaniere, ceramiche bianche e blu prodotte tra il Golfo Persico e la Cina, una raffinata selezione di “panni tartarici”, preziose stoffe d’oro e di seta del XIII secolo prodotte tra Iran e Cina durante la dominazione mongola, ammirate dall’aristocrazia medievale e dall’alto clero d’Europa, rari esemplari di tiraz (Egitto, X secolo), tessuti con iscrizioni ricamate che evidenziano l’importanza della calligrafia in ambito islamico, e una serie di bruciaprofumi zoomorfi in metallo (Iran, IX-XIII secolo), a ribadire la centralità delle essenze nelle società islamiche medievali.

Trad u/i zioni d'Eurasia al Museo MAO di Torino